03/12/12

Nonostante Marras : il tempo sospeso

Ieri eravamo alla scoperta della Milano meno vistosa ma non per questo meno interessante e dopo una sosta a base du cupcakes per il brunch ( che fa così tanto chic solo a dirlo) abbiamo fatto tappa nel negozio Nonostante Marras in Via Cola di Rienzo.

Dietro l'ingresso anonimo di un austero e signorile palazzo , passando per un piccolo cortile si entra in mondo che non ha tempo : mobili e sofà degli anni 40/50 perfettamente abbinati ai complementi di arredo come lampade e vasi che sembrano quelli che trovavamo da piccole nelle case delle nostre nonne o zie.
Su una parete una foto bianco nera di donna mi ha colpita subito perchè mi ricorda i ritratti di famiglia che mi affascinavano tanto fa bambina : foto di altri tempi in cui l'eleganza era la quotidianità visto che la moda da grandi magazzini era ancora lontana e la sarta era il più delle volte una di famiglia.

In quest'atmosfera unica in cui si collocano perfettamente gli abiti di Marras ; una sartorialità che si rifà a quella degli anni 50 con dettagli e perfezione di confezione che lasciano stupiti . Bellissime le stampe fotografiche , le fantasie e i colori. Sinceramente è bello vedere che c'è chi sa fare Moda usando tessuti e costruzioni tradizionali, e in un mondo dove tanti urlano "visivamente" con le loro collezioni, gli abiti di Marras arrivano come un sussuro per le donne che vogliono sentirsi femminili ed elaganti senza nessun tipo di volgarità.


Aggiungete a tutto questo una selezione interessante di libri che spaziano dal design alla narrativa , collocati in una struttura fatta di cassetti trasformati in scaffali, e accessori come quelli della designer Tomoko Tokuda che trasforma quadranti di vecchi orologi in gioielli "senza tempo".

Ecco perchè qui sembra di essere in un tempo"sospeso"in cui il presente e il passato si incontrano lasciando un senso di serenità e calore , sensazioni che solitamente non sono presenti negli showroom di moda.

Vale la pena visitarlo anche solo per gustarne l'atmosfera.



17/06/12

PROVATO e ACQUISTATO

Eccoci di ritorno dopo un periodo di stop!
Oggi inauguriamo una nuova rubrica : "PROVATO e ACQUISTATO"!

Capita alle volte che un abito in vetrina ci attiri e ci sembri bellissimo ma poi una volta  indossato l'effetto nn sia quello sperato... altre volte invece un capo scartato perché poco attraente una volta portato in camerino e provato sia capace di stupirci.
E' questo il nostro caso : un abitino in jersey di viscosa di Promod che sta bene anche a chi non è una fotomodella di taglia 38. Posso assicurarvi che mette in risalto le curve aiutando a nascondere qualche rotolino e ciccetta di troppo! :)

Promod ce lo propone in più fantasie dal pois più classico alla fantasia geometrica stile Missoni.
Speriamo sia un buon suggerimento per i saldi che si avvicinano!

e per completare il look vi lascio la mia proposta per le scarpe : sandalo pelle color cuoio con plateau.. anche queste provate e nonostante il tacco alto posso assicurarvi che sono comode!



21/03/12

TODAY'S APPETIZER - benvenuta Primavera!

Finalmente la Primavera è arrivata in modo ufficiale e cosa c'è di meglio che celebrarla con una collana di fiori e perle in resina color pastello? E' un tripudio di femminilità e di voglia di giornate tiepide e fiorite come solo la Primavera sa darci. Da tenere d'occhio anche il marchio NO.NU nuovo per il mercato e decisamente interessante!

collana  NO.NU

17/03/12

TODAY'S APPETIZER - Replay

Follow my blog with Bloglovin

La proposta di oggi arriva da Replay si tratta di un top stampato con disegni in stile giapponese.
Bellissimi i colori e l'effetto del volant sul lato che sembra voler dar volume ai fiori stampati.
Ci piace soprattutto per l'asimmetria della stampa e del collo perchè alle volte c'è più bellezza nelle anomalie che nelle forme perfette!








15/03/12

LOOK OF THE WEEK : CAPRI STYLE

I colori sono sicuramente protagonisti dell'estate 2012 ! c'è l'imbrazzo della scelta sia su fantasie che per le tinte unite.

Oggi per il LOOK OF THE WEEK giochiamo con il rosa e l'arancio abbinati a bianco, oro e piccoli tocchi di nero.

Il pezzo principale è sicuramente il Top D&G con stampa barocca (un po' Versace anni '90) : l'arancio e il rosa si mischiano a decori architettonici mentre i pantaloni chinos di linea sportiva (Met) sono in cotone rosa unito.
Bianco assoluto per la giacca in crepe di Mc Queen dal taglio asciutto e con spalle importanti.
A completare il look c'è un cappello stile Borsalino in paglia e tessuto stampato a micro pois (Accessorize) e scarpe preziosissime con effetto paglia di vienna color oro di Valentino.
Per gli accessori un tocco di arancio fluo per l'orologio Morellato e il bracciale iper-geometrico dorato (Asos).

L'ispirazione per un look così sporty-chic? Ma Capri ovviamente! .. e mi immagino già di essere su una terrazza sul mare al tramonto sorseggiando un cocktail!

Un consiglio finale : se non vi sentite sicure a abbinare troppi colori insieme andate sul tranquillo: sceglietene uno forte che sia il protagonista e per il resto solo bianco o nero. E non ci si può sbagliare!


12/03/12

TODAY'S APPETIZER - Pretty Ballerinas

Arrivata ( o quasi ) la Primavera..ed ecco che spuntano come ogni anno..le ballerine!
La forma è intramontabile ma sono i colori e i decori a renderle nuove e alla moda anno dopo anno!
Ecco un modello di Pretty Ballerinas dai colori vivaci con l'immancabile fiocchetto in cordoncino; perfette per un look giovane e "frizzante"!



Pretty Ballerinas

07/03/12

Glam Déco

Che la Moda sia fatta di corsi e ricorsi è risaputo ed è quasi periodico il modo in cui le tendenze dei decenni passati vengono riproposte sulle passerelle stagione dopo stagione.
Per la primavera 2012 l'ispirazione retrò arriva dal mondo dell'Art Déco.
A cavallo tra gli anni '20 e '30 il Déco è una delle prime mode trasversali : coinvolge la moda, l'architettura, il design , i gioielli e le arti grafiche. L'ispirazione è eterogenea :  le nuove forme di modernismo come la musica jazz e le innovazioni industriali, le stampe tribali e le arti "primitive", il gusto forte dei colori dei fauvismo. Un mix che si è evoluto in molteplici espressioni accomunate dalle linee zig zag combinate a ampie curve con forme più lineari e fluide rispetto al passato.

Ed ecco che gli stilisti di oggi hanno riadattato,ognuno con il proprio stile, questa moda dal passato:

Armani con il suo minimalismo sceglie il bicolore ; i profili sottolineano le forme fluenti ma rigorose e dettagli futuristici ( il déco ama l'uso dei metalli e delle lacche ) ci tengono sospesi tra passato e futuro.

Emporio Armani SS2012
Poltrona Art Déco

Illustrazione di Moda 
Alberta Ferretti invece utilizza forme e decori Déco ma li rende ipermoderni attraverso il colore puro e brillante senza contaminazioni. I richiami agli abiti e alle geometrie di quel periodo sono evidenti ma l'effetto finale è di assoluta attualità.

Alberta Ferretti SS2012


Abito Paul Poiret
Illustrazione di Moda


Geometrie del Chrysler Building
Etro è sicuramente lo stilista che osa di più nel mixare forme e colori creando abbinamenti vibranti di movimento con richiami alla pittura africana ai colori del fauvismo ed espressionismo e in qualche modo anche alla musica jazz.

Etro SS2012

Illustrazione di George Barbier



La Pittrice Tamara De Lempicka

Gucci infine è quello che rende più opulento il gusto Déco usando l'oro in contrasto al bianco e nero.
Le geometrie si fanno ancora più evidenti e il risultato è davvero lussuosissimo: prezioso come un gioiello Lalique.

Gucci SS2012
Gioiello Lalique
Vaso Art Déco
























Sarà che il gusto degli anni '20 e '30 mi ha sempre affascinata ma non vedo l'ora di trovare nei negozi qualcosa in questo stile per un tuffo chic nel passato !!

05/03/12

TODAY'S APPETIZER - Moschino

Se c'è una cosa che mi piace di Moschino è che riesce sempre a sorprendere abbinando elementi e forme classiche a dettagli surreali. L'appetizer di oggi è un borsetta matelassé dall'aspetto vintage con il manico forchetta.... semplicemente divertente e perfetta per un invito a una cena elegante! Bon Appétit !
Borsetta Moschino

02/03/12

LOOK OF THE WEEK : PROVENCE

Ecco il nuovo Look of the Week: ci siamo spostate in Provenza dove i fiori accarezzati dalla brezza del mare sono protagonisti .
Per questo abbiamo scelto una gonna in tessuto stampato e plissè ( Antonio Marras ) abbinata ad un top anch'esso "svolazzante " di Fixdesign. A completare l'insieme una pochette rossa in pelle stampata , occhiali di gusto anni '50 e ai piedi di zeppe "colour block" dove il rosso diventa l'elemento di sorpresa tra colori neutri esattamente come sulla gonna.
Ora non resta che partire !



28/02/12

TODAY'S APPETIZER - Hoss Intropia

Non so voi ma dopo la serata degli Oscar con tutto lo sfarzo di abiti lussuosissimi , mi è venuta voglia di qualcosa che fosse un po' in stile vecchia Hollywood, qualcosa che potesse farmi sentire diva solo a a guardarlo. Per questo vi propongo il top drappeggiato in seta di Hoss Intropia brand spagnolo distribuito anche in Italia.
Mi piace sia per il giorno ( sta bene anche sui jeans) che per la sera magari abbinato a una gonna tubino in rasatello.

27/02/12

FIORUCCI : Il re del Pop

Correva l'anno 1984 e , mentre i nostri coetanei facevano raccolte di figurine di calciatori e cartoni animati , noi facevamo quella di Fiorucci!!! ..( sì è vero eravamo strane e forse lo siamo ancora )



Ogni figurina ci catapultava nel suo mondo fatto di Pin up ma anche di  Angioletti un pò retrò  come quelli del suo famossimo logo  e molto molto altro;

Scorrendo l'album si notano  immagini in antitesi :   ironiche , stile vintage anni 50  ,  scenari futuristici (robot e disci volanti) , immagini di fumetti ( ricordiamo che il Marchio Fiorucci è il primo ad utilizzare immagini della Walt Disney su magliette e felpe) affiancate ad altre che riportano al mondo fetish , colori accesi ed eccessivi ed immagini provocatorie che  servono ad attirare l'attenzione....


Più che uno stilista Fiorucci   è stato un grande "Cool Hunter" e ha saputo legare la moda alla cultura pop che stava emergendo e all'arte.
All'inaugurazione dello storico locale Newyorkese Studio 54, affidata a lui e al suo team, sono presenti personaggi del calibro di  Grace Jones e Andy Warhol e nel 1984 alla festa per i 15 anni  di attività viene inviata anche una giovanissima e ancora (semi) sconosciuta Madonna....(Lui si che ci vedeva lungo)



Il legame con l'arte di fà ancor più forte quando Elio Fiorucci chiama Keith Hering a dipingere in un happening a Milano, non in una galleria d'arte ma nel suo negozio che ricordiamo  è stato uno dei primi ad essere un vero Multistore dove venivano venuti  oltre a vestiti anche gadget,  accessori e oggetti dalla più svariata provenienza.




Fiorucci è stato capace di trovare nuove tendenze  e nuovi modi per presentare la moda giovane al pubblico  ( l'importanza del packaging e del confezionamento è prioritaria per il marchio) cercando sempre di intrigare e  stimolare la curiosità con ironia e divertimento...una lezione di moda ma soprattutto di marketing che non può essere dimenticata soprattutto in un periodo di crisi  "anche di idee" come questo.






21/02/12

TODAY'S APPETIZER - Desigual

Voglia di festeggiare il carnevale? voglia di colore e di qualcosa di diverso ?
ecco il vestito con la giusta dose di eccentricità .. un abito corto in jersey di DESIGUAL sul quale un pierrot malinconico e un po' psichedelico vi porterà nel mondo fantastico del Cirque du Soleil!
Il trucco con rossetto rosso sarà l'abbinamento perfetto!

abito in jersey stampato DESIGUAL

20/02/12

TODAY'S APPETIZER - Scotch & Soda

il lunedì c'è bisogno più che mai di ironia e di leggerezza. Ecco un aiuto extra da portare sempre con noi: una borsa in cotone light e praticissima con scritta surrealista in stile Magritte. ( Scotch & Soda)



19/02/12

TODAY'S APPETIZER - Amelie Nothcomb


e per questa domenica di relax la nostra scelta letteraria cade su questo romanzo autobiografico  ( se così si può definire questo libro) di  Amelie Nothcomb , " Metafisica dei Tubi ".
E' la " visione" particolare  del mondo e la progressiva consapevolezza di  sè di una bambina unica,  raccontata con grande ironia ed un pizzico di  follia !

" Vivere vuol dire rifiutare. Chi accetta ogni cosa non è più vivo di un orifizio di un lavandino."



18/02/12

LOOK OF THE WEEK : San Diego Fascination

Ed ecco qui l'insieme per il look della settima : l'ispirazione è San Diego!

alla prossima settimana con un nuovo look!


TODAY'S APPETIZER - Oysho

Eccoci con un completino intimo di OYSHO. Ci piace perché ha il pizzo che fa tanto retrò e il color azzurro acquamarina è il più in tendenza per la primavera. Un suggerimento? il top che sbuca da un golfino o da una camicetta..moolto intrigante!



Completino Intimo Oysho

17/02/12

LOOK OF THE WEEK 5/1

Il LOOK OF THE WEEK è quasi completo. Ci manca però il tocco di colore affinché l'insieme sia più femminile e vivace. Non poteva non mancare una maxi-bag, e ne abbiamo scelta una rosa fuxia, in pelle di Marc Jacobs
A domani per vedere l'insieme del look e scoprire la città a cui è ispirato!




16/02/12

LOOK OF THE WEEK 4/1

Ci siamo quasi.. il look della settimana oggi vi svelo cosa mettere sotto la giacca.
Si tratta di una canotta TOPSHOP che brilla di motivi geometrici dal gusto Decò. All'apparenza da sera ma si abbina benissimo a jeans e giacche da giorno, non trovate?
Canotta con paillettes TOP SHOP

L'UOMO NELL'OMBRA : ARMANI SS2012

..Tranquille non si tratta del film con il sempre intrigante Ewan Mc Gregor.. ma di un tema interessante che si è visto nelle sfilate PE 2012 uomo .
Parlare di moda uomo è sempre difficile anche perché gli stilisti hanno presentato collezioni decisamente fantasiose, iper colorate con stampe fotografiche, e altri dettagli che stupiscono di certo ma che a stento riesco a immaginare nel guardaroba dell'uomo comune.
E' facile far sensazione con un colore accesso e un modello stravagante; più difficile fare un prodotto che sia veramente innovativo e per questo trovo il tema "L'uomo nell'ombra" il  più nuovo per effetti e tessuti.
Emporio Armani ss2012

Emporio Armani ss2012

Emporio Armani ss2012

Emporio Armani ss2012

Emporio Armani ss2012

Emporio Armani usa i toni dei grigi leggermente azzurrati, le sfumature sono protagoniste sia su camicie che su pantaloni e maglie e le textures irregolari e sgranate danno l'illusione di giochi di ombre e luci: l'ombra o l'illusione di essa diventano elemento di decoro e invece che portarsela dietro questi uomini la indossano..
Che i designers siano stati influenzati dal libro "La fine del mondo e il paese delle meraviglie" di H. Murakami dove il rapporto tra l'uomo e la sua ombra è elemento centrale della storia ?



TODAY'S APPETIZER - Marina Calamai

Per le più golose l'idea di oggi è un anello finto cupcake dell'artista fiorentina MARINA CALAMAI.
Attente.....ci vanno carattere e ironia per indossarli!

L'insieme dei gioielli "ARTE DOLCIARIA"

Anello Cherry

15/02/12

LOOK OF THE WEEK 3/1

Proseguiamo alla scoperta dell'outfit della settima; abbiamo visto giacca e pantaloni ed è ora delle scarpe.
Un paio di ballerine di Chloé in pelle metallizzata color bronzo con listini elastici.All'insegna della comodità senza però dover rinunciare a essere glamour.

ballerine Chloé

TODAY'S APPETIZER - Mango

Oggi voglia di leggerezza e di plissè : tutto riassunto da questi abitini di MANGO.
Belli i colori : c'è il rosa pastello per le più romantiche, nero per chi non vuole rinunciarci per nessun motivo e corallo e panna per quelle di noi che preferiscono osare.
Da copiare anche la cintura minimal in contrasto.


Abitini plissè di MANGO

14/02/12

LOOK OF THE WEEK 2/1

Ecco il secondo pezzo del look : jeans delavati con strass di PINKO. Ci piace la misura sopra la caviglia con un piccolo risvolto e la cintura con fiocco in vita. A domani per il prossimo elemento che comporrà la proposta della settimana..


Jeans PINKO

TODAY'S APPETIZER - Miss Sixty

Per l'appetizer di oggi : un'orologio MISS SIXTY in acciaio con quadrante rettangolare.
Un fiore al centro lo rende più dolce e romantico. 



TODAY'S APPETIZER - San Valentino

Flamenco Tête-à-tête 


Per San Valentino non vogliamo far salire troppo il livello glicemico con immagini sdolcinate e poesie d'amore di altri tempi....quindi solo un piccolo suggerimento: una poltrona per due, avvolgente come un nastro e con le sedute a forma di cuore.
Perfetta per una serata all'insegna della seduzione e del romanticismo.


13/02/12

LOOK OF THE WEEK 1/1

Volete sapere qual'è la nostra proposta per il look della settimana?
Abbiamo deciso di presentarvela a pezzi...ogni giorno un elemento che alla fine comporrà l'outfit.
Cominciamo con la giacca di ALL SAINTS , asimmetrica, con collo importante e chiusura con gancio in metallo.La proponiamo in un colore neutro ma sarà molto bella anche in nero.
con cosa la abbineremo? starà a voi scoprirlo nei prossimi giorni...
Giacca Monumet by ALL SAINTS

GOD BLESS PUNK : Vivienne Westwood

Sono ormai passati più di 40 anni  da  quando nella Londra probematica e conflittuale degli anni '70 ,  in King's Road, Vivienne Westwood  fonda con Malcom McLaren ( Manager controverso dei Sex Pistols), il negozio simbolo del punk inglese: "Let it Rock".


In un periodo in cui il movimento  Hippy andava per la maggiore, i due traggono  ispirazione dal  mondo degli anni  '50 da una parte, e da quello dei biker dall'altra , per proposte che però vanno ben oltre il mero richiamo dei due stili citati .
Appaiono  zip, abiti strappati, pins,  pelle e teschi mai visti prima.

Vivienne Westwood 1971

Infatti con le loro magliette tagliate piene di  tagli, catene e  borchie, vogliono ( e ci riescono)  dare voce alla necessità di  trasgressione e rottura con il sistema propria della sub -cultura che li circonda.

 La filosofia " punk" nella moda ha sconvolto alcuni canoni classici , come l'utilizzo delle cuciture a vista , abiti al contrario , senza orlo , l'utilizzo  di  cerniere , catene o tessuti di lattice per esempio.
La bravura  di Viviene Westwood  è stata quella di  superare il momento, utilizzare questi nuovi elementi combinati con elementi della tradizione classica inglese come i tessuti tartan  , per creare qualcosa di unico .


Ancora oggi  infatti sulle passerelle, ma soprattutto nelle linee streetwear, si vedono accenni o richiami  al mondo  punk.
Non per niente l'immagine della bandiera inglese utilizzata dalla Westwood in modo dissacratorio , è ancora presente nelle collezioni di oggi  .


Vivien Westwood 1975



Esprit ( Man A/I 2011/12 )


Alcuni capi creati  in quegli anni dalla Westwood sono entrati a far parte dell'abbigliamento comune come le giacche di pelle nere impreziosite da ricami  o le magliette con i teschi o con cerniere

All Saints ( Woman A/I 2011/12)

Anche tra gli accessori  i richiami al mondo punk si fanno notare e spesso possono dare un tocco in più ad un look più classico o anonimo.
Collana Adia Kibur


Scarpe Janet&Janet





L'eredità del punk  è quindi viva più che mai, anche se , forse,  oggi  questa eredità si è spogliata della sua "aura" più rivoluzionaria e anticonformista ed è arrivata alle nuove generazioni senza quella essenza trasgressiva che la rendeva qualcosa di  più di una semplice tendenza ed andava oltre la pura apparenza.