09/02/12

AFRICAN ALLURE

Voglia di viaggiare? magari in paesi esotici e selvaggi? come sempre la moda ci aiuta e ci dà modo di volare con la fantasia e farci assaporare mondi e paesaggi ben distanti dalle nostre città .
Le proposte che presento sono prese dalle sfilate P/E2012 da marchi di altissimo livello ma sono certa che sarà un tema che ci verrà proposto anche da linee più "accessibili" e quindi prepariamo la valigia e stiamo pronte a partire per l'Africa. Mi piace molto il modo in cui gli stilisti l'hanno portata sulle passerelle ; c'è tutto... i colori dei tramonti , dei villaggi e del deserto, dei mercatini con i tessuti coloratissime e i gioielli tipici di questo continente.

La collezione che ho preferito e che definirei Ethnic Urban è quella di Burberry Prorsum. Sono bellissime le stampe multicolore batik tipiche dei tessuti usati dalle donne africane e la tavolozza colore è un mix di toni caldi e speziati spezzata da turchese, melanzana e verde lime. Il richiamo ai collari/gioiello su t-shirt e trench è semplicemente favolosa! Assolutamente da copiare per il look da tutti i giorni!




tessuti batik coloratissimi
donne ingioiellate

collare in perline multicolor

Donna Karan prende dall'Africa i grafismi in bianco/nero delle maschere e delle decorazioni dei guerrieri masai, ci porta nella savana con le sfumature della terra e nel deserto. I capi da giorno hanno linee decise e grafiche mentre per la sera la fluidità delle linee va di pari passo con tessuti leggeri e avvolgenti. Molto adatta a chi non ama i mix di colori troppo vistosi ; molto chic gli accessori , i bracciali frangiati poi ..... nn dovranno mancare nel nostro guardaroba sarò il tocco di "selvaggio" che ci renderà più affascinanti !

tessuti batik bianco/nero 
maschera 
Concludiamo con la collezione forse più "intelletuale"di tutte queste : Etro . Si parte da dettagli animalier e colori caldi rubati dai tramonti sul deserto per poi ammirare le tipiche decorazioni delle case sudafricane passando per i grafismi bicolore. Le paillets rendono più glamour scollature e top, ma l'elemento di assoluta novità è che l'Africa è stata abbinata a linee e elementi che finora le sono stati distanti...ossia l'Art Decò ( altro tema delle collezioni 2012.. ne parleremo di certo) . Il risultato è a mio parere innovativo e molto molto elegante e soprattutto non banale. Di certo tra le 3 collezioni che vi ho proposto è quella più difficile da trasportare nel nostro quotidiano ma ogni tanto bisogna anche osare un po' di più...


colori del tramonto africano
decorazioni tipiche delle case sudafricane 
decori geometrici
E questo è il nostro viaggio nell'Africa grazie alla moda.. se vi sentite anche voi un po' più selvagge, prendete spunto da questi capi per rinnovare il guardaroba per la nuova stagione... la "savana" cittadina ci aspetta!


1 commento:

  1. Bel post!
    Se pensiamo all'Africa per la prossima estate, ci viene subito in mente la campagna maschile S/S 2012 Louis Vuitton.
    Vi seguiremo,
    Leonardo e Alessandro
    Nob

    RispondiElimina